Tuesday 26 September 2017

Chiamaci (+39)3341313827

Docenti

Scegliamo i nostri docenti tra i migliori professionisti della formazione, psicologi, dirigenti, imprenditori e docenti universitari,che non solo risultano essere fra i più preparati a trattare temi specifici ma anche capaci di farlo in modo originale, coraggioso e alternativo.
Ciò che cerchiamo è la passione, quello strumento capace di trasferire la conoscenza attraverso le emozioni.
I nostri docenti sono liberi di esprimersi, liberi di proporre soluzioni o visioni che altrove non sono concesse.
L’Università delle persone è un luogo privilegiato, un salotto culturale d’altri tempi, in cui la linea che divide i docenti dai discenti diviene spesso impercettibile, un luogo di benessere, dove possono esprimersi le Persone.

DIVENTA DOCENTE

Diventare docente significa anche entrare a fare parte di una comunità di apprendimento costituita da persone il cui ideale umano sono “le persone” e che grazie alle loro competenze e al loro desiderio di conoscenza contribuiscono a titolo gratuito alla promozione e allo sviluppo di una nuova didattica basata più sull’apprendimento (invenzione) che sull’insegnamento (scoperta). 
Tutto questo è possibile divendo SOCI

L'iscrizione annuale come SOCIO DOCENTE offre:

  • partecipazione gratuita alle lezioni “Open” dell’Università delle Persone e ad una lezione a scelta all’’interno del semestre
  • informazioni e accesso all’iscrizione degli incontri di formazione residenziale (T- GROUP e PSICODRAMMA) organizzati dall’associazione
  • abbonamento gratuito alle rivista Psicologia e Lavoro
  • accesso all’area riservata ai soci da cui è possibile scaricare articoli, ricerche e informazioni (a partire da febbraio 2011)
  • aggiornamento continuo attraverso la ricezione delle circolari e della newsletter di UP
  • sconti su alcune pubblicazioni di Enzo Spaltro e di altri autori promossi dall’associazione 

La qualifica di socio docente verrà conferita dalla Task Force Zero dopo un'attenta valutazione del curriculum.
Compilando la richiesta di adesione all'associazione UP come SOCIO sarai registrato automaticamente come SOCIO UP. Tale iscrizione, che avrà validità per tutto l'anno in corso, sarà resa effettiva solo ad avvenuto pagamento.

 

Docenti che hanno collaborato con UP Università delle Persone:
Alessandro Alberani, Francesco Alberoni, Milena Ambrosini, Claudio Arlati, Francesco Auregli, Arianna Bagarini, Pier Paolo Baretta, Marco Biagi, Emilio Bonavita, Domenico Bonsante, Paolo Boscacci, Aldo Canonici, Aurelio Canonici, Giampietro Capelli, GianMaurizio Cazzarolli, Guido Contessa, Isabella Covili Faggioli, Paolo dal Lago, Rosanna dalla Corte, Franco del Corno, Roberto de Santis, Maria de Vita, Mauro Felicani, Luigi Frey, Rosanna Gallo, Andrea Gardini, Luisella Guerra, Benito Guerra, Roberta Lasi, Renzo Libenzi, Enrico Loccioni, Massimo Mari, Gianni Marocci, Fabrizio Miccoli, Francesca Moiraghi, Flavio Montanari, Tony Nardi, Massimiliano Nucci, Marco Padovani, Luisa Pogliana, Paolo Pellegrini, Marco Poli, Andrea Pontremoli, Renato Ricci, Salvatore Sica, Mauro Sirani Fornasini, Peppino Sivelli, Enzo Spaltro, Cesar Talavera, Piero Trupia, Francesco Varanini, Lauro Venturi, Giovanna Vicarelli, Stefano Viviani, Don Mario Zacchini, Sebastiano Zanolli.

 

Studenti

Gli Studenti di UP sono un gruppo variegato di Persone, uomini e donne di età diverse, che hanno una diversa formazione e che lavorano in ambiti diversi,accomunati solo dalla consapevolezza che nella vita di ognuno c’è ancora molto da fare, non fatto; c’è ancora molto da imparare, che non è stato insegnato; manca qualcosa, ancora da capire.
L’Università delle persone è un luogo privilegiato, un salotto culturale d’altri tempi; in cui la linea che divide i docenti dai discenti diviene spesso impercettibile; un luogo dove possono esprimersi le Persone; possono esprimere i dubbi, e i dubbi diventano spunto per nuovi pensieri.
Proprio questo è specifico dell’Università delle persone: non vogliamo dare risposte assolute, ma nuove domande,non vogliamo scoprire qualcosa di già esistente ma inventare qualcosa che ancora non esiste.
Diventare studente di Up significa anche entrare a far parte di una comunità di apprendimento che come associazione da diritto anche a:

  • abbonamento gratuito alle rivista Psicologia e Lavoro
  • aggiornamento continuo attraverso la ricezione delle circolari e della newsletter di UP
  • sconti su alcune pubblicazioni di Enzo Spaltro e di altri autori promossi dall’associazione 

DIVENTA STUDENTE  

Il percorso è dedicato in particolare a tutte le persone che cercano un miglioramento, attraverso una manutenzione sistematica e continua: di sè, delle relazioni, del lavoro e del contesto. E che nella propria attività desiderano:

  • competere in modo collaborativo
  • essere attori del proprio cambiamento,
  • esprimere il miglioramento di sè attraverso il lavoro,
  • essere preparati al mondo del lavoro futuro.

Staff

DIREZIONE - ORGANIZZAZIONE E AMMINISTRAZIONE 

Le Task Force di UP

La UP è un’associazione collegata con: 
la fondazione Enzo Spaltro, la Confartigianato Bologna, l’AIDP Emilia Romagna

“TASK FORCE ZERO"
Direttivo di Università delle Persone composto da:

  • Isabella Covili Faggioli
  • Enzo Spaltro
  • Alessandro Scorzoni
  • Gianni Bragaglia
  • Stefano Guaraldi
  • Gianni Marocci
  • Paolo Pellegrini
  • Mauro Sirani

“TASK FORCE DIDATTICA"
Progettazione e coordinamento didattico, composto da:

  • Maria Lena Bigoni
  • Enzo Spaltro
  • Emilio Bonavita
  • Roberta Lasi
  • Sabrina Maini

“TASK FORCE DI RICERCA-INTERVENTO"
Gruppo di ricerca- intervento in ambito psico-sociale, composto da:

  • Daniele Tartarini
  • Salvatore Sica
  • Gianni Marocci

“TASK FORCE EDITORIALE"
Gruppo che si occupa dello sviluppo della rivista Psicologia e Lavoro in collaborazione con FORMAT, composto da:

  • Maria Lena Bigoni
  • Emilio Bonavita
  • Antonietta Cacciani
  • Gianfranco Coccari
  • Francesco Di Lorenzo
  • Olmina Di Taranto
  • Giuseppe Feltrin
  • Enrico Fornasini
  • Greta Panini
  • Patrizia Rodella

 Assistente all'amministrazione

Sandra Sacchetti