Thursday 23 May 2019

 

Job Rotation Le considerazioni dopo il convegno

La definizione del sole 24 Ore di Job Rotation è la seguente “La Job Rotation p una strategia aziendale, adottata soprattutto da grandi imprese, che prevede la possibilità di spostare periodicamente i dipendenti in diversi settori evitando l'assegnazione di mansioni predeterminate. La rotazione consente di conoscere le varie fasi del processo produttivo aziendale nell'ottica di una visione globale dei problemi che si possono manifestare, a livello di relazioni umane e a livello operativo”.

Secondo l’ Università delle Persone è molto di più.

La job rotation è una strategia di management la quale mediante lo spostamento verticale ed orizzontale dei lavoratori in una organizzazione permette di:

  •   Scoprire e sviluppare il talento
  •   Riqualificare il personale
  •   Garantire la possibilità di esprimersi.

I processi efficienti in azienda sono quelli in grado di trasformare la materia prima disponibile, le persone, nel miglior lavoratore possibile che esse possono diventare. Diversamente da quanto avviene nelle scuole, dove si tende a far progredire solo chi ottiene risultati in linea con quelli previsti dai programmi ministeriali lasciando indietro gli altri, il successo di una organizzazione dipende dalla capacità che essa ha di riconoscere e far esprimere le risorse e potenzialità di tutti i lavoratori in essa presenti. La job rotation, una mentalità orientata all'innovazione (per esempio mediante l’impiego di smart office) ed una attenzione e formazione ad un buon clima aziendale, sono alcune tra le strategie per raggiungere il vantaggio competitivo dell’impresa come testimoniano le esperienze di Philip Morris e di Rabobank.

Bologna 2 dicembre 2016 Convegno sulla Job Rotation di Università delle Persone

Notizie Blog